Brevetti+. L’incentivo per la valorizzazione economica dei brevetti

I soggetti beneficiari dell’incentivo sono le micro, piccole e medie imprese

Brevetti+ è l’incentivo per la valorizzazione economica dei brevetti, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia. Tale incentivo è finalizzato all’acquisto di servizi specialistici per la valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.

In particolare quest’intervento può finanziare l’acquisto di servizi specialistici relativi a:

  • progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione
  • organizzazione e sviluppo
  • trasferimento tecnologico

Non possono essere ammessi alle agevolazioni quei servizi le cui spese siano state fatturate, anche parzialmente, in data pari o antecedente alla data di presentazione telematica della domanda di ammissione. 

Le agevolazioni prevedono un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 140.000 euro, che non può superare l’80% dei costi ammissibili. Tale limite può essere esteso al 100% per le imprese beneficiarie che al momento della presentazione della domanda risultano contitolari – con un Ente Pubblico di Ricerca (Università, Enti di Ricerca e IRCCS) della domanda di brevetto, di brevetto rilasciato o titolari di una licenza esclusiva avente per oggetto un brevetto rilasciato ad uno dei suddetti Enti Pubblici, già trascritta all’UIBM, senza vincoli di estensione territoriali.

I soggetti beneficiari dell’incentivo sono le micro, piccole e medie imprese, anche appena costituite, con sede legale e operativa in Italia, che possiedono almeno uno dei seguenti requisiti:

  • titolari o licenziatari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 1 gennaio 2019;
  • titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata successivamente al 1 gennaio 2020 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”;
  • titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 1 gennaio 2020, con un rapporto di ricerca con esito “non negativo” che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto.

Le domande di contributo potranno essere presentate a partire dalle ore 12:00 del 27 settembre 2022.

Per informazioni ed assistenza vi invitiamo a contattare il nostro Ufficio Credito Centrale: credito@confesercenti.fi.it

9 settembre 2022
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Investimenti in beni strumentali, credito d’imposta fino al 31 dicembre 2022

Il credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali materiali e immateriali “ordinari” salvo modifiche ad opera della prossima legge di bilancio o di altre disposizioni, si avvia verso la scadenza, considerando il termine del 31 dicembre 2022.

11 ottobre 2022
La tua azienda è in salute?

L’Ufficio Credito di Confesercenti Firenze ti offre l’opportunità di una consulenza gratuito per verificare quali strumenti puoi applicare per monitorare i dati economici, patrimoniali, finanziari, e l’andamento della tesoreria aziendale per evitare di far scattare i segnali di allarme previsti dalla normativa.

3 ottobre 2022
Una nuova opportunità di finanziamento: Credito Diretto tramite Italia Comfidi

Attraverso Italia Comfidi, Confesercenti permette alle aziende di accedere ad una nuova opportunità di finanziamento; un supporto concreto per realizzare i tuoi progetti imprenditoriali.

9 settembre 2022
Microcredito. Una nuova opportunità di finanziamento

Attraverso il microcredito vengono concessi finanziamenti fino a 72 mesi finalizzati a sostenere l'avvio o lo sviluppo di una attività di lavoro autonomo o di microimpresa, organizzata in forma individuale, di associazione, di società di persone, di società a responsabilità limitata semplificata o di società cooperative, nonché servizi accessori di assistenza e monitoraggio.

17 giugno 2022
Nuove Imprese a Tasso 0. Riapertura Sportello

Dal 24 marzo, alle ore 12.00, riapre lo sportello "ON – Oltre Nuove Imprese a tasso zero", per la presentazione delle domande da parte di giovani e donne che vogliono avviare nuove imprese su tutto il territorio nazionale.

23 marzo 2022
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional